Monte Olimpino – Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni

Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni

Via Cardano, 6
22100 – Como (CO)

Per informazioni contattare i missionari al seguente numero: Cell. 348-00.26.652

Visita il sito ufficiale della CHIESA DI GESU’ CRISTO DEI SANTI DEGLI ULTIMI GIORNI

 

Chiesa di Gesu Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni_Pagina_01

INTRODUZIONE

Siamo lieti per il suo interesse a conoscere meglio la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, una delle chiese cristiane dal più forte sviluppo in tutto il mondo.
Che lei sia un rappresentante del governo, di un’organizzazione religiosa, dei media o di un’azienda, desideriamo cogliere l’occasione per presentarci.
Questa brochure illustra brevemente un quadro generale dei programmi, della speciale missione e dei principi della Chiesa, i cui membri si sforzano di seguire l’esempio di Gesù Cristo.

 

STORIA

La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni viene fondata nel 1830 da Joseph Smith nello stato di New York. Nel 1847, le persecuzioni spingono i fedeli a migrare verso Ovest, stabilendosi nell’odierna Valle del Grande Lago Salato, nello Utah. A metà del 1800 la Chiesa si espande in Canada, Gran Bretagna, Australia e Europa e, un secolo e mezzo dopo, sta fiorendo in ogni continente.
A causa delle sue origini, la Chiesa è spesso erroneamente vista come una chiesa americana; tuttavia, dal 1996 vi sono più fedeli fuori degli Stati Uniti che al loro interno. Oggi la Chiesa è presente in tutti i continenti e testimonia uno sviluppo costante di oltre 250.000 convertiti all’anno, facendo tradurre le sue pubblicazioni in più di 150 lingue.
La sede mondiale della Chiesa si trova a Salt Lake City, nello Utah.

Chiesa di Gesu Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni_Pagina_05

 

UNA FEDE GLOBALE

La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni è una fede cristiana, che consiste nella restaurazione della Chiesa del Salvatore quale Egli l’aveva istituita durante il Suo ministero. I membri della Chiesa credono in Gesù Cristo e Lo riconoscono come il Figlio di Dio, il Salvatore del mondo e il loro Salvatore personale. La Chiesa non ha un clero professionale retribuito. Anche ai livelli più alti della Chiesa, i dirigenti che occupano la posizione di Autorità Generale abbandonano il proprio lavoro e professione al momento della loro chiamata. Gli apostoli, per esempio, servono per il resto della vita come testimoni speciali di Gesù Cristo e sovrintendono alla Chiesa in tutto il mondo. L’amore fraterno e la cura di tutti i figli del Padre celeste è il fulcro degli insegnamenti della Chiesa di Gesù Cristo. Prestando servizio alla loro comunità, i membri della Chiesa di ogni dove si sforzano di vivere in modo tale da seguire Gesù Cristo e i Suoi insegnamenti al meglio delle loro capacità.

 

SERVIZIO UMANITARIO

Ai milioni di bisognosi in tutto il mondo, il servizio umanitario della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni offre speranza e le basi per una vita che superi la malattia, la povertà e la disperazione, indipendentemente dal colore o dal credo.
In occasione di catastrofi, la Chiesa risponde con donazioni di cibo, vestiario, forniture mediche e altre attività di soccorso, praticamente in ogni angolo della terra.
Oltre a occuparsi delle emergenze, la Chiesa porta avanti progetti che riguardano la vaccinazione contro il morbillo, l’addestramento per la rianimazione neonatale, l’acqua potabile, la distribuzione di sedie a rotelle e la cura oculistica. Queste iniziative coinvolgono centinaia di volontari a tempo pieno sparsi in tutto il mondo che, possedendo abilità professionali ed esperienza, prestano servizio a proprie spese.

 

FAMIGLIA

La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni insegna che la famiglia è la più importante unità di qualsiasi società. Un insegnamento che caratterizza i Santi degli Ultimi Giorni è che il matrimonio e la famiglia possono continuare oltre la morte. Questa perpetuazione dei legami è resa possibile grazie a speciali promesse che i genitori e i figli fanno con Dio in sacri templi eretti a questo scopo. Tali alleanze possono unire le famiglie per l’eternità. Ispirati dalla natura eterna della famiglia e dalla sua essenziale influenza in questa vita, i Santi degli Ultimi Giorni danno massima priorità allo svolgimento di significative attività familiari. Tengono, infatti, la preghiera familiare e lo studio delle Scritture ogni giorno e una serata familiare ogni settimana. Durante la serata familiare, le famiglie mettono da parte tutti gli altri impegni e trascorrono del tempo assieme per parlare, imparare, divertirsi, uscire e svolgere altre attività.

Chiesa di Gesu Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni_Pagina_11

 

TEMPLI

Per i membri della Chiesa il tempio è il posto più sacro sulla terra e una fonte di forza spirituale: è la casa del Signore. Ogni cosa all’interno del tempio attesta della divinità e del sacrificio di Gesù Cristo e ci insegna a seguire il Suo esempio. La Bibbia racconta che il tempio rivestiva un ruolo di primaria importanza per l’antica Israele e i cristiani del Nuovo Testamento. Nei templi vengono inoltre celebrati matrimoni: quando una coppia si sposa in questi edifici speciali, la loro famiglia può essere unita in un modo che il tempo non può limitare, né la morte far terminare. Poiché il tempio è un luogo unico, per la sua costruzione vengono impiegati solamente i migliori materiali e i migliori sistemi di lavorazione.
A lavori ultimati, il pubblico in generale può visitare l’interno della struttura, ma successivamente alla dedicazione formale, solo i membri della Chiesa possono accedervi.

 

ISTRUZIONE

La Chiesa di Gesù Cristo ha sempre dato enfasi all’apprendimento unito all’acquisizione di quanta più istruzione possibile. L’istruzione e l’alfabetismo sono fondamentali per la crescita personale, la preparazione a un impiego adeguato, l’edificazione di famiglie forti, il servizio nella Chiesa e la possibilità di dare un contributo significativo alla società. Per questo la Chiesa gestisce scuole ed università, oltre a un fondo per l’istruzione che ha lo scopo di aiutare gli studenti che dispongono di risorse limitate. Il Fondo Perpetuo per l’Educazione, che si basa principalmente sulle donazioni dei fedeli, fornisce ai giovani della Chiesa di paesi in via di sviluppo i mezzi per ottenere istruzione e formazione permettendo loro di frequentare scuole o università e trovare opportunità di lavoro nei loro paesi e comunità. Dopo aver completato il loro corso di studio, i beneficiari ripagano il prestito, così da mettere il denaro a disposizione di altri soggetti che hanno bisogno di aiuto.

 

RIUNIONI DI CULTO

Ogni domenica, i membri e i simpatizzanti della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni in tutto il mondo si radunano in migliaia di case di riunione dedicate allo scopo di rendere culto a Gesù Cristo. La riunione principale, nota come riunione sacramentale, è simile ad altri servizi religiosi cristiani. Durante questo tempo i membri della Chiesa assumono gli emblemi del sacramento per rammentarsi dell’Espiazione di Gesù Cristo per i peccati dell’umanità.
Tutti sono benvenuti e invitati a partecipare alle riunioni di culto domenicali e alle altre attività della Chiesa senza impegno. Le attività culturali e ricreative sono un’importante componente delle unità locali della Chiesa. Il fine principale di tutte le attività è quello di far sì che gli individui e le famiglie si aiutino reciprocamente a superare le difficoltà della vita imparando a conoscere Gesù Cristo alfine di divenire come Lui.

 

LA CHIESA IN ITALIA

La Chiesa è presente in Italia dal 1850. Il 27 ottobre di quell’anno, infatti, l’anziano Lorenzo Snow del Quorum dei Dodici Apostoli battezza Jean Antoine Box, il primo convertito italiano, a Torre Pellice. Nel 1855, 50 membri della Chiesa emigrano negli Stati Uniti, mentre 64 rimangono in Italia. Il Libro di Mormon in italiano viene pubblicato nel 1852.
I missionari lasciarono l’Italia nel 1857, ma ritornarono nel 1965, dopo aver ricevuto l’autorizzazione dal governo italiano. Nel 1966, viene ufficialmente ristabilita la Missione italiana, con due congregazioni italiane e sette gruppi di militari americani. Nel 1993, il governo riconosce formalmente la Chiesa.
Oggi la Chiesa in Italia conta più di 23.000 membri, molti di seconda o terza generazione, che sono organizzati in congregazioni stabilite in quasi ogni provincia.

 

Per saperne di più:

Classe del seminario. © 2011 Intellectual Reserve, Inc. Tutti i diritti riservati.

 

Scarica la BROCHURE

 

Commenti chiusi